Pisa: Si è svolta presso la sede dell’Unione Industriale di Pisa la riunione tra la struttura Geotermia Enel Green Power e oltre 40 imprese toscane che operano nel settore geotermico, nell’ambito del percorso di confronto avviato da alcuni anni da Enel Green Power in collaborazione con le istituzioni, il Co.Svi.G. (Consorzio Sviluppo Aree Geotermiche), le associazioni di categoria e il tessuto imprenditoriale per la promozione di iniziative finalizzate alla massimizzazione delle ricadute socio-economiche ed occupazionali a favore delle imprese dei Comuni sede di impianto geotermico.

Rispescia: Anche Legambiente protagonista dell’iniziativa organizzata ieri a Castiglione della Pescaia per lanciare ufficialmente la campagna “Toscana plastic free” che vede protagonista l’intero litorale della nostra regione. La parola d’ordine di questa nuova campagna in cui la Regione Toscana ha fortemente creduto è “sensibilizzare”.

festambiente.jpgLegambiente: “Operatori del settore diventino sempre più sentinelle del mare. A Festambiente dal 14 al 18 agosto a Rispescia anche  uno spazio espositivo dedicato interamente al progetto Tartalove e alla tartaruga Caretta caretta”.

50 i campioni già pervenuti. Scadenza per partecipare il 26 luglio.

Rispescia: La scadenza per iscriversi alla I rassegna nazionale dei vini dei Parchi e delle aree protette si sta avvicinando. Le aziende produttrici che hanno intenzione di partecipare a questa importante iniziativa targata Legambiente avranno la possibilità di inviare i loro campioni e la scheda compilata entro il 26 luglio.

Angelo Gentili Legambiente.jpgLegambiente: “Il Comune virtuoso per il ciclo dei rifiuti a livello nazionale".

Follonica: Legambiente sottolinea con forza l’importante traguardo raggiunto dal Comune di Follonica che ha toccato quota 61,5% di raccolta differenziata dei rifiuti attraverso una diffusa e capillare opera di sensibilizzazione ed informazione dei cittadini accompagnata dall’adozione di diverse tipologie, dal porta a porta alle postazioni ad accesso controllato, adottate tenendo conto delle diverse realtà presenti nella cittadina costiera e con l’unico obbiettivo di raggiungere risultati veramente significativi dal punto di vista qualitativo e quantitativo.

Giacomo Termine: "Vivarelli Colonna utilizzi i milioni di euro di royalties che riceve dall’impianto!"

Grosseto: La strada comunale delle Strillaie, collegamento all'impianto di trattamento rifiuti omonimo, è classificata, nel rispetto del Codice della Strada, nel novero delle strade comunali del Comune di Grosseto, spetta quindi al capoluogo la sua corretta manutenzione e sorveglianza.

Follonica.jpgFollonica: Nuovo servizio di presidio e controllo del territorio a Follonica. A partire da giovedì 1 agosto saranno attive nella città del Golfo le foto-trappole per individuare e rilevare eventuali comportamenti scorretti nel conferimento dei rifiuti.

Domenica 6 ottobre - 100 borghi, 1000 tesori per scoprire l'Italia più bella. Per partecipare basta scegliere il borgo e iscriversi a partire da lunedì 2 settembre.

Domenica 6 ottobre il Touring Club Italiano invita a visitare le piccole eccellenze dell’entroterra con la “Caccia ai Tesori Arancioni”: la più grande caccia al tesoro d’Italia per conoscere storie, persone, monumenti e piccole curiosità custodite nei luoghi meno noti.

Marras (PD): “Bene l’apertura del Governo. Seguite le indicazioni della legge regionale”

Firenze: “Le notizie che arrivano dalla riunione con il Mise sono rassicuranti: finalmente, sembra che il Governo si smuova nella direzione del riconoscimento della geotermia come energia rinnovabile. Viene da chiedersi, vista anche la fibrillazione durante la conferenza dei capigruppo odierna, avrà forse avuto effetto sui ministri l’annuncio della convocazione del Consiglio regionale a Larderello?

Follonica: Un incremento del 9,25% in un anno, che porterà Follonica a superare già il prossimo anno il 65%, percentuale imposta dalla Commissione europea per il 2025. Giorgieri: “Siamo soddisfatti del percorso intraprese e vogliamo migliorarci grazie anche all’educazione ambientale, al modello plastic free e ai benefici per i cittadini che manterranno atteggiamenti virtuosi”

“Servono provvedimenti immediati e risolutivi per salvare i nostri fondali e l’intero ecosistema marino”

Rispescia: Quella di Federpesca in merito all’utilizzo di attrezzature, un tempo proibite e oggi tornate legali, che danneggerebbero il fondale e l’ecosistema marino è una denuncia che non può affatto passare inosservata.