Follonica: "Ricorrente torna, ogni tanto - si legge nella nota dell'Associazione di tutela ambientale La Duna -, il problema di quella area verde appena fuori Follonica che nonostante sia nei desideri e atti di cittadini e amministratori da più di 20 anni, non trova pace.

Terramare offre la propria collaborazione: "Ora avanti con il contratto di fiume Ombrone".

Grosseto: Apprendiamo dai quotidiani locali che il il Consorzio di Bonifica 6 Toscana Sud ha attivato una preziosa collaborazione con le Università di Siena, Firenze e Pisa con l'obiettivo principale di valorizzazione i corsi d’acqua e la promozione della gestione da parte di Cb6, anche attraverso la sostenibilità e la salvaguardia della flora e della fauna presenti in questi ambienti peculiari.

Grosseto: "Interveniamo - scrive Ugo Corrieri Presidente SIMEF, Società Italiana di Medicina Forestale - sulle numerose voci che si levano contro la tutela paesaggistica che limita i tagli dei boschi italiani, e quindi anche del nostro monte Amiata, tra le quali la lettera inviata dal CONAF ai Ministri Bellanova e Franceschini.

Le foreste non sono solo legna: sono sistemi complessi, scrigni di biodiversità, spazi vitali depositari di valori etici, storici, spirituali, paesistici fondamentali per la salute del Pianeta Terra e dei suoi abitanti. Ciononostante, in Italia prevale un riduzionismo economico che degrada le foreste a materia inerte da sfruttare.

Intesa per dare impulso alla mobilità elettrica nelle città, nelle aree metropolitane, nei piccoli Comuni e nelle aree interne del Paese. Un’iniziativa in linea con l’azione della Commissione Europea, che ha  incrementato l'obiettivo di riduzione delle emissioni di CO2 per il 2030, dal 40% al 55%, e che entro l’estate 2021 rivedrà tutta la legislazione in materia di clima ed energia per renderla "adatta a 55".

Grosseto: Va avanti la programmazione annuale di interventi di manutenzione ordinaria sul reticolo, che riguarda sia i corsi d’acqua principali che gli affluenti. Negli ultimi giorni, in particolare, Cb6 si è occupato di due affluenti del fiume Albegna.

bosco.pngAmiata: Italia Nostra, WWF Grosseto e Lac Toscana hanno sollevato presso i competenti organi dello Stato una questione che l’Autorità Forestale Regionale Toscana continuava ad ignorare: la necessità di autorizzazione paesaggistica nelle aree tutelate da decreto ministeriale.

Tuscania1.jpgLa capodelegazione Fai di Viterbo Lorella Maneschi: 'Ringrazio Comune, Protezione Civile, Comitato di Tuscania della Cri e i volontari'

Tuscania: “Tuscania città degli artisti” ha riscorso un grande successo anche nel secondo weekend delle Giornate Fai d’Autunno. "L'evento si è svolto nel rispetto delle disposizioni anticovid – dichiara la capodelegazione del Fai di Viterbo Lorella Maneschi.

Il sindaco Marini: “È una rivoluzione anche culturale. Adesso fondamentali la collaborazione e l’impegno di tutti per raggiungere gli obbiettivi”
Potenziate le postazioni di raccolta. I cittadini che ancora non lo hanno fatto possono ritirare la 6Card in Comune. Online due video tutorial per l’utilizzo corretto dei contenitori.

Prenotazione obbligatoria e visite nel rispetto delle norme anti Covid.

Massa Marittima: Dopo il successo della prima giornata con oltre 40 partecipanti domenica scorsa, sabato 31 ottobre torna a Massa Marittima il Trekking Urbano. La festa del turismo lento arrivata alla 17° edizione, ha visto anche quest’anno l’adesione di Massa Marittima insieme ad altre 70 città d’arte italiane grandi e piccole, per portare i visitatori a spasso nei centri storici e scoprire camminando, un patrimonio storico e artistico di inimitabile valore e lo stretto legame tra città e paesaggio.

Enel auto elettrica.jpgLe nuove JuiceBox di Enel X offrono un’esperienza di ricarica adatta a ciascuna esigenza e permettono la gestione da remoto delle operazioni attraverso l’app JuicePass. Realizzata in plastica riciclata in linea con i principi di economia circolare, la nuova JuiceBox grazie al suo design innovativo si è aggiudicata il premio “Compasso d’Oro 2020”.

Roberto Barocci.jpgGrosseto: "Sulla gestione dei rifiuti urbani, - dice Roberto Barocci, per conto del Forum Ambientalista Grosseto - dopo il disastro registrato dalla precedente Amministrazione Bonifazi/Tei, che era riuscita a portare la città di Grosseto alle peggiori prestazioni tra i capoluoghi provinciali, azzerando il numero di dipendenti comunali incaricati di monitorare il servizio rifiuti, nonostante che nel bilancio annuo del Comune quella dei rifiuti fosse la voce più consistente, abbiamo lasciato tre anni alla nuova Amministrazione comunale di Grosseto per verificare le sue scelte.