inceneritore di scarlino.jpg“Le soluzioni di Matteo Salvini? Pittoresche. I leghisti spieghino da che parte stanno su Scarlino”.


Firenze: Il gruppo consiliare del Movimento 5 stelle Toscana esprime preoccupazione per le parole del leader leghista Matteo Salvini riguardo un capillare incremento degli inceneritori su tutto il territorio italiano.

Il primo incontro oggi, venerdì 16 novembre, alle 21:00.

Grosseto: “Il  miracolo e la guarigione” è il titolo del ciclo di incontri in programma fino al 7 dicembre e organizzati dall'Agaf con il patrocinio del Comune.
Il primo appuntamento è fissato questa sera, venerdì 16 novembre, alle 21:00, nella sede dell'Agaf in via Mazzini.

Sono online i nuovi video tutorial di Sei Toscana sul corretto utilizzo dei cassonetti ad accesso controllato già attivi a Grosseto e Follonica.

Grosseto: I tre video, caricati sul sito internet del Gestore, www.seitoscana.it, sul suo canale Youtube e nella pagina Facebook Sei Toscana-SEI X NOI, spiegano in modo chiaro e semplice come devono essere utilizzate queste nuove attrezzature, dando ai cittadini tutte le informazioni utili per conferire in modo corretto i propri rifiuti.

Attese oltre 500 persone per tracciare il futuro dell’associazione ambientalista.
Tra i temi affrontati: sfida della riqualificazione ambientale e sociale per accelerare la rivoluzione climatica economia circolare, economia circolare, agricoltura sostenibile, riforma del terzo settore, Europa, ambiente e salute, economia civile. Focus sulle storie di un’Italia che reagisce all’ondata di razzismo e di odio.

Rispescia: Torna dal 16 al 18 novembre a Rispescia l’appuntamento con l’assemblea dei circoli di Legambiente. Arrivata alla sua XIX edizione, l’assemblea anche quest’anno ha come obiettivo quello di rappresentare un momento di incontro e di crescita collettiva per tutti i soci

rifiuti.jpgOk alle Guardie ambientali, all’assemblea dell’ATO Toscana Sud passa la proposta di Massa Marittima

Massa Marittima: L’ultima assemblea dell’ATO rifiuti Toscana Sud, quella svoltasi a Firenze il 12 novembre scorso, ha approvato il Regolamento per il Controllo della Gestione. Si tratta di uno strumento che, tra le altre cose, sarà utile a rendere oggettive e trasparenti le modalità con cui il servizio di raccolta viene svolto.

28-vivarelli-colonna-sindaco.jpgDa mesi l’Amministrazione comunale è al lavoro per tutelare i cittadini

Grosseto: Il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna affronta la questione miasmi denunciata dai cittadini nell’ambito del dibattito sugli impianti a biogas.

marco casucci lega nord.jpgCinigiano: “Se i cittadini raccolgono le firme, dando vita ad una classica petizione-afferma Marco Casucci, Consigliere regionale della Lega-vuol dire che la problematica non deve essere irrilevante.”

Orbetello: "Si è conclusa la pulizia straordinaria degli arenili a seguito del maltempo che ha colpito il nostro territorio nelle scorse settimane - scrive l'Assessore Luca Minucci -, il risultato è stato importante, sono stati raccolti infatti 132 quintali di rifiuti.

Abbiamo deciso prontamente di intervenire per evitare che questi rifiuti, in gran parte composti da materie plastiche, finissero nuovamente in mare o andassero ad alterare importanti habitat come quelli presenti ad esempio in Feniglia, dimostrando ancora una volta attenzione alla salvaguardia ambientale.

Presentazione del progetto pilota a Marina di Alberese e Collelungo. Legambiente e il Gruppo Unipol presentano i lavori realizzati nell’ambito di Bellezza Italia. Appuntamento venerdì 16 novembre alle ore 10.30 presso l’Ente Parco della Maremma ad Alberese.

Alberese: Salvaguardare il sistema dunale costiero della Toscana, che svolge un ruolo strategico per la mitigazione del rischio di erosione e la riduzione degli effetti dei cambiamenti climatici.

rifiuti.jpg“I Comuni stanno dalla parte dei cittadini”, ha commentato Maurizio Giovannetti assessore all’ambiente del Comune di Massa Marittima

Massa Marittima: “I comuni stanno dalla parte dei cittadini, per questo motivo sono molto soddisfatto della decisione di ATO Toscana Sud di costituirsi parte civile in questo processo sulla gestione dei rifiuti che riguarda gravi reati al patrimonio come la corruzione e la turbativa d’asta”.

Il progetto relativo alla realizzazione di un impianto per l’allevamento ittico off-shore in gabbie galleggianti davanti alle coste della Giannella, tra Talamone e Porto Santo Stefano, presenta troppe criticità: necessario azzerare le ripercussioni sull’ecosistema.

Gentili, Legambiente : “Ci auguriamo che chi di dovere decida di fare un passo indietro e riveda le proprie posizioni in merito ad un progetto che in questi termini potrebbe mettere a rischio l’intera area.”

Passalacqua, WWF: “Dopo la chiara e netta posizione del Sindaco di Monte Argentario ci aspettiamo un’analoga presa di posizione anche dal Sindaco di Orbetello per evitare questa ennesima sciagura sul nostro territorio.”