Tenuta_Alberese_foto _credits_francesco rossi_butteri_2.jpgCon il Fondo europeo di sviluppo regionale Cambio Via, cinque giorni di eventi porteranno il pubblico a contatto con i pastori, i butteri e i contadini che tengono viva la tradizione e la storia.

Alberese: Si inaugura mercoledì 7 ottobre ad Alberese, cuore della Maremma grossetana, una grande vetrina diffusa per un evento mostra dal titolo “Tempo di transumanza”. Grazie alle associazioni Buttero di Maremma e Il Bivacco, il progetto Cambio Via - Fondo Europeo di sviluppo regionale “INTERREG Marittimo – It – Fr Maritime” - ripropone le vie che passavano per Alberese in un ruolo di primo piano nella rievocazione della civiltà della transumanza.

IMG-20201005-WA0058locandinatransumanza.jpgUna pratica pastorale che ha meritato l'attenzione dell'Unesco, diventando Patrimonio immateriale dell'Umanità proprio lo scorso dicembre. Dal 7 all'11 ottobre, un ricco programma di eventi animerà il borgo grossetano allestito per l'occasione con la partecipazione dei ristoranti e delle attività agrituristiche, che hanno creato le stanze del buttero e il cibo del pastore per coinvolgere tutto il pubblico nell'atmosfera originale dei transumanti.

Ci saranno spettacoli equestri per i bambini, la merenda con ricotta e zucchero e le storie della transumanza raccontate insieme alla veglia in ottava rima.

Non mancherà il caciaio per la preparazione del formaggio, e si degusteranno i sapori della transumanza grazie alle produzioni locali interpretate dai cuochi che hanno recuperato le antiche ricette.

Si tratta di un nuovo modello di rete che riconosce il valore economico, storico-culturale, turistico e ambientale di prodotti tradizionali, biodiversità e percorsi rurali della Toscana inserito come volano dello sviluppo delle aree più vocate toccate da questo progetto transfrontaliero: “La cooperazione al cuore del Mediterraneo”. Sono coinvolte Liguria, Sardegna, Toscana e Corsica, che parteciperanno al webinar pubblico “Il valore ecosistemico e multifunzionale dei prodotti tradizionali ed il centro delle competenze: un valore aggiunto per i territori” che si svolgerà giovedì 8 ottobre 2020 in diretta dalla tenuta di Suvignano – Siena – con la partecipazione dell'Ente Terre Regionali Toscane, Vetrina Toscana e la direzione Agricoltura e Sviluppo Rurale della Regione Toscana (al link https://forms.gle/29QdxE4vFExWWfxg9).

Per proseguire il 9 ottobre nel World cafè online che metterà in moto i tavoli tematici su: Valore culturale e sociale dei prodotti agroalimentari tradizionali, Qualità dei prodotti agroalimentari tradizionali tra ambiente, agrobiodiversità e salute, Produzione e commercializzazione dei prodotti agroalimentari tradizionali, Valorizzazione dei prodotti agroalimentari tradizionali nell’integrazione con il territorio.

Precede e accompagna le giornate seminariali webinar l'evento “Tempo di transumanza”, per dare spazio proprio ad Alberese al valore universale degli itinerari della transumanza.

Rievocando le gesta del gruppo di cavalieri dall’appennino toscano che raggiungeva la Maremma come luogo storico di arrivo dei pastori, evento rimandato a causa dell'emergenza Covid, si godrà della location dell'associazione Il Bivacco per seguire lo spettacolo equestre con racconti e mostra animali, per poi culminare nella cerimonia di accoglienza all'arrivo dei cavalieri e della razzetta che si svolgerà sabato 10 ottobre.

Tutti i ristoranti del paese partecipano alla kermesse preparando menù dedicati, a pranzo e a cena, con le ricette della tradizione che Ambra Famiani, scrittrice e storica grossetana dell'associazione Buttero di Maremma, ha riportato alla luce con gli ingredienti e le preparazioni originali che osterie, pizzerie e agriristori torneranno a proporre nei loro menù, con le giuste rivisitazioni e soprattutto con le materie prime locali di qualità.

Sabato sera l'agriturismo Il Duchesco preparerà la cena finale con I saporti della transumanza e il Frantoio del Parco regalerà ai presenti la prima festa con lolio nuovo, la Bruschetta 2020.

La Scuderia della Villa Fattoria Granducale aprirà le porte al pubblico durante i giorni dell'evento, e sarà possibile prenotare la visita guidata della Villa con l'architetto Pietro Pettini. Verranno organizzati eventi folcloristici e culturali, una mostra sulle pratiche della transumanza, e sarà visitabile la Selleria della Tenuta di Alberese. Tutti gli esercizi commerciali del territorio parteciperanno a trasformare le vie del paese: una rievocazione unica della civiltà della transumanza. La partecipazione è gratuita e aperta a tutti gli interessati. Il programma dettagliato è visitabile sulla pagina facebook https://www.facebook.com/museodelbuttero.

Info: http://interreg-maritime.eu/it/web/cambio-via/eventi.