Viterbo: Questi lunghi mesi di lockdown dovuti all'emergenza Covid hanno visto il diffondersi, con una velocità maggiore persino del virus, di “esperti” pronti a dire la loro sulla pandemia, sulle misure adottate per affrontarla, sulle sue origini subdole e laboratoriali e tanto altro. Allo stesso tempo in ogni talk show veniva dato spazio allo “scienziato” di turno, trovava i suoi 5 minuti di popolarità (che secondo Andy Warhol gli spettano di diritto) sposando una tesi complottista oppure minimalista nei confronti della crisi sanitaria che investiva tutto il mondo.

In questo clima surreale nasce l'idea di un format, Scienza se & Scienza ma, dove un giornalista improvvisato con un background culturale da quiz televisivo, si trova a discutere di vari argomenti con un bambino molto più preparato e serio di lui.

Così Francesco Barberini, 13 anni aspirante ornitologo già avvezzo a video per internet e tv, insieme al professore di matematica e scrittore Claudio Marini (computer grafica di Daniele Giorgini) affrontano in alcuni video disponibili su Youtube, diversi argomenti: il birdwatching, i miti generazionali, il bridge, le teorie complottiste e molto altro. Il tutto nell'arco di pochi minuti e sempre con la voglia di non prendersi e di non prendere troppo sul serio tutto quello che viene detto da molti sui media.