Follonica: La Lymantria dispar, il bruco che si trasformerà in farfalla falena, dopo aver spogliato drammaticamente il bosco di Montioni, è arrivato in prossimità di Follonica.

Nelle vicinanze del nuovo ippodromo sono già presenti vaste aree di bosco dove la lymantria ha divorato e sta divorando le foglie di querce, lecci e sughere ma non disdegnando altre piante.

Centinaia di ettari del parco di Montioni hanno ormai un aspetto scheletrico, come se invece di giugno fossimo all'inizio dell'inverno,le colline che costeggiano la strada massetana sono in gran parte grigio/marroni per la mancanza di foglie.   

Gli addetti ai lavori assicurano che la situazione, una volta "sfarfallati" i bruchi, dovrebbe lentamente tornare alla normalità con le piante che rimetteranno le foglie e ripartiranno. Di sicuro il lock down e il non aver avuto nessuno nei boschi, per sport o altro, ha fatto sì che in poco più di un mese si avesse un evento che nella zona nessuno ricordava. Dai piccoli bruchetti appesi ad un filo di ragnatela a questa pandemia boschiva è stato un fulmine.