Grosseto: Anche Legambiente sostiene l’eco-capodanno di Milano e plaude ad un’iniziativa destinata a fare da apripista per il futuro: il primo capodanno d’Italia sul tema dell’ eco-sostenibilità.

Milano Capodanno For Future rappresenta a tutti gli effetti una sfida a pensare in maniera diversa, innovativa, allo scopo di rendere il pubblico protagonista della rivoluzione green. L’appuntamento è con Radio 2, Lo stato sociale, Myss Keta e Coma Cose in Piazza Duomo a Milano il 31 dicembre dalle ore 20.00.

“Decidere di organizzare a Milano il primo capodanno d’Italia sul tema dell’ ecosostenibilità – ha dichiarato Angelo Gentili, coordinatore di Festambiente, festival nazionale di Legambiente – significa fare un balzo in avanti molto importante in favore della sostenibilità. Come Legambiente ben sa, la musica e, molto più in generale, il mondo dello spettacolo rappresentano veicoli molto importanti per riuscire ad attivare percorsi di sensibilizzazione nei confronti delle tematiche ambientali. Non a caso, da ormai trentadue anni in Maremma ogni anno organizziamo Festambiente, il festival nazionale della nostra associazione interamente sostenibile e a impatto zero.

Proprio alla luce della nostra esperienza ultratrentennale, lo scorso agosto abbiamo promosso un Patto per il clima in cui abbiamo coinvolto in un percorso virtuoso alcuni dei festival più importanti del Paese come Umbria jazz, fondazione Notte della Taranta, Cous cous fest, Sponz fest, Primo maggio Roma, Pistoia blues, rete Keep On. Bene, dunque – ha continuato Gentili -, l’iniziativa milanese che, tra le altre cose, vede in Legambiente un compagno di viaggio nella lotta ai cambiamenti climatici. Il fatto che Filippo Solibello, grande amico di Festambiente e di Legambiente e con il quale ci lega una collaborazione solida e di lunga durata, abbia deciso di promuovere e sostenere con forza e determinazione questo percorso, mutuando le buone pratiche che ha avuto modo di toccare con mano al nostro festival nazionale, è un segnale molto importante. Seguiremo con attenzione – ha concluso Gentili – il percorso del Milano Capodanno For Future e lo faremo  nella piena e completa certezza che si tratterà di un piccolo grande passo a favore di un futuro davvero sostenibile.”

“Un capodanno eco-sostenibile a Milano che invita a cambiare i nostri stili di vita in chiave green - ha dichiarato Barbara Meggetto, presidente di Legambiente Lombardia – rappresenta il miglior modo per augurare a tutti un 2020 all’insegna dell’abbattimento delle emissioni e della salvaguardia del Pianeta. Risparmiare energia ed acqua – ha spiegato Meggetto -, dire stop alla plastica, puntare sulla raccolta differenziata nel perimetro dell’evento con questa iniziativa si trasformano in azioni concrete facilmente replicabili che dimostrano che è davvero possibile realizzare un grande evento in chiave sostenibile. Il fatto che questa anticipazione di futuro prenda avvio proprio da Milano – ha concluso Meggetto – ci riempie di orgoglio. Il messaggio che partirà dalla nostra piazza sarà forte e siamo certi che rappresenterà un modello per il futuro per l’intera Europa.”