Stampa

luca munucci.jpgOrbetello: L’Amministrazione Comunale di Orbetello ha incontrato nei giorni scorsi gli operatori del Settore Commerciale e Turistico, per il tramite di Matteo Valeri, Consigliere Fipe Confcommercio Grosseto, al fine di discutere con loro la direzione che l’Ente ha intenzione di prendere in materia di gestione dei rifiuti e tutela dell’ambiente, alla luce anche delle recenti disposizioni legislative comunitarie e regionali.

Con la Lr. N. 37/2019 infatti la Regione Toscana bandisce la plastica monouso, sin da questa estate, negli stabilimenti balneari toscani, nelle manifestazioni pubbliche e nelle aree protette. Così interviene l’Assessore all’Ambiente e Rifiuti, Luca Minucci: “l’Amministrazione comunale, ha già con grande sforzo intrapreso da tempo un percorso di iniziative che favoriscano le buone pratiche di rispetto ambientale, di smaltimento intelligente dei rifiuti e di riduzione delle emissioni di CO2. La nostra intenzione è anticipare gli obblighi di legge, condividendone gli obiettivi con altri Settori economici di Orbetello al fine di offrire una risposta in tal senso sinergica e condivisa”.

Entro fine luglio tutti i Comuni sono chiamati ad emanare gli atti di competenza per garantire l’operatività del divieto e l’applicazione delle relative sanzioni per ciò che concerne il divieto di utilizzo e somministrazione nelle  spiagge e nei lidi ma, Orbetello_Maddalena_Ottali_assessore.jpgcome sottolinea l’Assessore al Turismo, Maddalena Ottali, “il coinvolgimento, già in queste prime fasi, degli operatori e dei commercianti nel rispetto delle disposizioni regionali è un importante passo in più per il nostro Comune che, data la forte vocazione turistica, ha l’obbligo morale di agire in maniera più concreta in tema di salvaguardia del bellissimo ambiente naturalistico che abbiamo la fortuna di proporre ai visitatori.

Siamo certi pertanto che gli imprenditori del settore coglieranno con plauso l’invito ad adeguarsi alla norma e ad utilizzare attrezzature di lavoro rispettose dell’ambiente. Abbiamo già dato grande impulso alla sensibilizzazione di tutti alle problematiche connesse, introducendo, per la prima volta, come condizione obbligatoria e non più facoltativa come nelle precedenti disposizioni regolamentari, l’obbligo in capo agli organizzatori delle sagre di utilizzo di stoviglie biocompostabili oltre che di modalità di smaltimento differenziato dei rifiuti”.

“Dire no al consumo di plastica monouso è sicuramente un atto di civiltà, di educazione e di rispetto verso l’ambiente, fiore all’occhiello del territorio di Orbetello e della Maremma tutta – commenta Matteo Valeri, Consigliere Fipe Confcommercio Grosseto - noi del sindacato provinciale dei Pubblici Esercizi siamo sensibili a queste tematiche e lo abbiamo dimostrato anche lanciando nelle nostre attività, nei mesi scorsi, la buona pratica dei ‘Rimpiattino’. Pertanto condividiamo appieno modalità, obiettivi e finalità ‘plastic free’  del Comune di Orbetello, che ringraziamo soprattutto per averci coinvolto come operatori economici nella pianificazione degli interventi”.

Categoria: AMBIENTE
Visite: 412

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono gia' state impostate. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo, vedere le Informazioni sui Cookie.

  Accetto i cookie da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information