Rispescia: È stato consegnato durante Festambiente a Luana Papetti, responsabile scientifico di tartAmare, il premio “Legambiente - Amici del mare” per l’attività di monitoraggio,  studio e tutela delle tartarughe marine sul litorale toscano.

Si tratta di un riconoscimento importante, che attesta l’impegno quotidiano sulle nostre coste di biologi e volontari a tutela di una specie protetta costantemente minacciata dall’azione dell’uomo.

Rispescia: A Festambiente, il festival nazionale di Legambiente, sono stati consegnati i premi Ambasciatori del territorio, importanti realtà di qualità ed eccellenza da valorizzare e raccontare.

Nella serata sono stati consegnati tre riconoscimenti nell’ambito di un percorso che Legambiente sta facendo da alcuni anni all’insegna della realizzazione di una vera e propria mappa virtuale di tutte le storie che possono rappresentare per il mondo agricolo esempi da replicare.

34 comuni plastic free, primo progetto in Italia di recupero rifiuti a mare, la ciclopista tirrenica; 5 vele per il Distretto Maremma Toscana e Costa d’Argento e Isola del Giglio, 40 strutture turistiche ecosostenibili accreditate.
Ecco alcune buone pratiche che fanno della La costa toscana la prima regione come destinazione turistica sostenibile in Italia.
Al G20 spiagge di fine settembre a Castiglione della Pescaia la presentazione, le novità e il risultati definitivi di “costa toscana sostenibile” alla presenza degli stakeholder nazionali e regionali.

Castiglione della Pescaia: Festambiente ha fatto tappa quest'anno nella Green beach di Castiglione della Pescaia per una conferenza stampa interamente incentrata sui temi della lotta alla plastica, delle spiagge accessibili e del percorso da mettere in pratica per consentire alle nostre coste di essere sempre più sostenibili.

All’incontro hanno preso parte Giancarlo Farnetani, sindaco di Castiglione della Pescaia, Elena Nappi, vicesindaco e assessore all’ambiente, Roberto Giomi di Unicoop Tirreno, Angelo Gentili, coordinatore di Festambiente e membro della segreteria nazionale di Legambiente, Stefano Ciafani, Presidente nazionale di Legambiente.

Rispescia: Ancora una volta Festambiente al centro della sostenibilità. Nella giornata di ieri del festival nazionale di Legambiente che sta per volgere al termine, sono stati numerosi gli appuntamenti e le occasioni di approfondimento attraverso cui riuscire a tracciare le linee di un futuro sempre più green. Tra questi anche l’incontro Biodistretti: la nuova rivoluzione verde. Come fare crescere nei territori le filiere agricole della sostenibilità.

Posate giganti, bottiglie enormi e mega cannuccia Max Gazzè con la sua band  si fa promotore della campagna di Legambiente per mettere al bando alcuni prodotti monouso.

Rispescia: Enormi posate, bottiglie giganti   e una mega cannuccia sono comparsi, tra lo stupore del pubblico, sul palco di Festambiente durante il concerto di Max Gazzè. Il cantautore romano insieme alla band si è fatto promotore della campagna di Legambiente #Usaegettanograzie e ha rivolto un appello al numeroso pubblico

Arezzo Wave, Umbria Jazz, Cous Cous Festival,  Notte della Taranta,  Firenze Bio, Sponz Fest e la rete di Keep On sottoscrivono cinque azioni concrete per rendere gli eventi a basso impatto ambientale ed energetico.
Legambiente: “ Una vera  rivoluzione nella rivoluzione: oltre un milione di persone saranno coinvolte e saranno protagoniste nell’affrontare l’emergenza climatica in cui siamo tutti coinvolti”.

Rispescia: Tra i protagonisti della trentunesima edizione di Festambiente, la manifestazione nazionale di Legambiente, ci sarà anche Alpha Blondy, una delle colonne portanti del reggae internazionale.

L’artista torna dopo due anni in Italia e lo fa con una tappa davvero unica del suo tour europeo in occasione del quale porterà sul palco buona musica e impegno sociale. Gli organizzatori del festival fanno sapere che quella di Rispescia del 18 agosto sarà una data speciale:

Stasera 16 agosto ore 20:30 evento con la costituzione della rete dei festival sostenibili.
Saranno presenti rappresentanti di Arezzo Wave, Umbria Jazz, Cous Cous Festival, Primo Maggio Roma, Notte della Taranta, Sponz Fest e la rete di Keep On insieme per essere sempre più green.

Rispescia: Festambiente entra nel vivo e racconta una storia di Maremma che parla di futuro. Il 16 agosto alle ore 17.30 nella cittadella ecologica di Rispescia verrà presentato il progetto Adotta un ulivo. All’iniziativa parteciperanno Angelo Gentili della segreteria nazionale Legambiente, Stefano Magnoni, presidente cooperativa agricola Frantoio del Parco, Lucia Venturi, presidente Parco regionale della Maremma, Marco Locatelli, direttore Terre Regionali Toscane.

Amministratori, giornalisti, magistrati e forze dell’ordine premiati per il loro impegno da difensori della legalità nella lotta all’ecomafia, alla corruzione e alla criminalità organizzata.
Tra i premiati Raffaele Cantone e le Ong che operano in mare per salvare vite umane.
La consegna della targhe a Festambiente, festival nazionale di Legambiente.