lupi.jpg"Gli allarmi sul lupo, la sua presenza e gli effetti catastrofici che avrebbe sull'economia del territorio ci viene proposta ad ogni occasione. Meriterebbe fare delle piccole considerazioni... 600 lupi censiti per 1.086.000 ettari di boschi, 360mila euro di danni accertati e risarciti giustamente al settore allevamenti.

Pianosa - Secca della Scola_ Foto A. Penco per il PNAT.jpgNella Riserva della Biosfera Isole di Toscana il mare dell’Isola di Pianosa è tutelato in un raggio di un miglio dalla costa ma, da alcuni anni, è stata accordata dall’Ente Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano una fruizione sperimentale, con solo 5 boe, preceduta da un monitoraggio scientifico e dalla definizione di percorsi di immersione caratterizzati da rigide regole di accesso.

Manciano: Una scogliera è stata realizzata sulla sponda del fosso Sgrillozzi, per rendere più sicuri il corso d’acqua e la strada regionale 74 Maremmana. L’ha costruita il Consorzio di Bonifica 6 Toscana Sud, in località Sgrillozzo, nel comune di Manciano: durante un intervento di manutenzione ordinaria sull’affluente del torrente Elsa, la squadra di Cb6 ha rilevato un’importante erosione sulla sponda destra, causata dalle recenti e intense piogge.

Firenze: L'assessore all'ambiente Monia Monni ha commentato con soddisfazione la conclusione delle operazioni di recupero delle ecoballe disperse nel Golfo di Follonica nel 2015 dalla motonave Ivy. In tutto sono 32 quelle recuperate.

Roccastrada: A breve distanza da quel castello di Montemassi che Guidoriccio da Fogliano assediò e conquistò nel 1328 per Siena, venendo immortalato da Simone Martini nel Palazzo Pubblico, oggi, nel 2020, un cospicuo scarico di rifiuti di ogni genere degrada un bel bosco della Maremma.

Ben trentanove le candidature presentate per il concorso di idee di progettazione dell’Arsenale delle Galeazze a Portoferraio.

Portoferraio: Proseguono a marce forzate le fasi del concorso di idee attivato per la progettazione del Centro di Interpretazione dedicato al Santuario Internazionale dei Mammiferi Marini “Pelagos” che verrà allestito all'interno dello storico edificio a Portoferraio. La procedura concorsuale è stata predisposta in collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Livorno.

Pista ciclabile.jpgCon “Vivi in bici” i cittadini premiano i percorsi ciclabili della città


Grosseto: La città è al primo posto tra le città che usano la piattaforma “WeCity” per monitorare le attività legate all'uso della bicicletta: le recensioni degli utenti premiano la città con l'indice di ciclabilità urbana più alto tra le 21 realtà valutate nella sezione “Bike safe” dell'applicazione.

Follonica: "Nonostante lo stop imposto ai trasporti e spostamenti in  questo periodo - si legge nella nota dell'Associazione ambientale La Duna -, non ha tregua lo scempio dell'abbandono indiscriminato di rifiuti. Nel parco di Montioni, quindi nemmeno in zone molto accessibili, vengono costantemente abbandonati rifiuti di ogni tipo. Pochi giorni fa vennero scaricate centinaia di cassette di frutta, batterie, residui di lavori edili e metallici, rifiuti urbani e così via.

Grosseto: Canali, caselli idraulici, idrovore, dighe per le acque fluviali, strade e ponti, insediamenti. Con il progetto ArchiMaremma la plurisecolare bonifica idraulica della pianura dell’Ombrone prende forma e sostanza, anche multimediale.

E nella divulgazione del patrimonio geologico dell’Arcipelago Toscano.

Portoferraio: Per rafforzare l’impegno per la tutela e la valorizzazione del patrimonio geologico dell’Arcipelago Toscano il Consiglio dell’Ente Parco ha approvato, nella seduta del 27 11.2020, una convenzione operativa con l’Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria del Consiglio Nazionale delle Ricerche che fornirà supporto tecnico scientifico a vantaggio delle iniziative di promozione e fruizione delle sette isole dell’Arcipelago Toscano.

Grosseto: Il Consorzio di Bonifica 6 Toscana Sud ha completato una serie di interventi sul Monte Amiata, tra il comune di Seggiano e quello di Castel del Piano. Quando un corso d’acqua scorre in collina, anziché in pianura, cambia la tipologia d’intervento: rispetto alla tradizionale trinciatura, Cb6 è stato impegnato nella movimentazione delle rocce, dei ciottoli, dei tronchi e delle piante cadute nell’alveo.