Giulia Ferretti

Grosseto: Il mio primo giorno con MaremmaNews è stato davvero emozionante. Lo ricordo come se fosse adesso. Eravamo ai primi di aprile del 2016, quando fui incaricata di seguire l’iniziativa culturale ‘PiazzaLibri’, che si teneva al Cassero Senese di Grosseto, per conto della testata. Tutto iniziò qualche mese prima, quando chiesi a mio papà, il quale già da moltissimi anni era in redazione e collaborava col giornale, di sentire l’editore Enrico Giacomelli e la direttrice responsabile Roberta Filippi, se c’era la possibilità di iniziare un percorso, quello nel mondo dell’informazione, al quale da sempre ero incuriosita e attratta.

In quel periodo, anche se impegnatissima nello studio perché stavo preparando la testi di laurea che di lì a pochissimi mesi dovevo discutere, mi chiesi …. perché non provare? Da quel momento in poi tutto è iniziato. Mi sono occupata quasi un po' di tutto a 360 gradi. Dalle attività culturali, le mie preferite, alla cronaca locale, a quella sportiva, con particolare riguardo per il volley femminile maremmano, sino ai fatti di attualità. Un’esperienza davvero importante, quella fatta con MaremmaNews, che mi ha fatto crescere notevolmente sotto tutti gli aspetti, a partire da quelli umani, fino ad arrivare a quelli professionali. Ancora oggi, anche se un pò più saltuariamente di prima, visto che spesso mi trovo all’estero per motivi di studio e lavoro, collaboro con il giornale. Anzi, con quello che da sempre definisco il “mio giornale”: MaremmaNews.it.

Ecco, questo è stato in breve sintesi, il mio primo approccio nel modo del giornalismo. Un grazie di cuore ad Enrico e Roberta, che hanno creduto in me, dandomi così la possibilità di lavorare e di diventare, nel maggio del 2018, una Giornalista Pubblicista. Un’esperienza che porterò sempre con me. Auguro con tutto il cuore, una lunga vita nell’informazione, alla nostra MaremmaNews.