Stampa
Categoria: 20anni di MaremmaNews
Visite: 741

Roberta Filippi

Grosseto: Era il Settembre del 2000 quando a Grosseto nasceva una testata giornalistica decisamente innovativa, un giornale telematico, un quotidiano non da sfogliare ma da navigare sul web. Una follia per la maggior parte delle persone, nella quale quasi nessuno credeva, destinata probabilmente ad esaurirsi in breve tempo, e che invece continua a raccontare la storia di Grosseto e della Maremma da 20 anni.

MaremmaNews.it è il primo quotidiano on line della provincia. Un progetto che nasce dall'idea di Enrico Giacomelli titolare di un'azienda di software che si improvvisa editore, affiancato da un giornalista pubblicista, Gianni Mancini, in redazione e che sarà il primo direttore responsabile della testata. I pionieri dell'informazione on line, così sono stati definiti, poiché hanno portato avanti questo nuovo modo di fare giornalismo, tutto da sperimentare, totalmente dipendente da una connessione internet, all'epoca lenta e poco conosciuta. E lo hanno fatto con curiosità, determinazione e passione.

Quella passione che ha sempre motivato tutti coloro che, a diverso titolo, sono passati per MaremmaNews. A partire da me, Roberta Filippi, direttore di questo quotidiano dal 2001. Alle prime armi nel mondo del giornalismo, lavoravo per l'emittente televisiva Teletirreno, mi sono buttata in questa avventura nella quale credo ancora oggi, dopo 20 anni!
MaremmaNews c'è ancora, nonostante le difficoltà, nonostante i continui mutamenti e adattamenti del modo di fare informazione, nonostante i cambiamenti di una società sempre più evoluta tecnologicamente, una società che vive di “social network”, che troppo spesso associa l'informare alla semplice pubblicazione di un post. Il nostro lavoro non è questo, è ricerca, analisi, verifica di ciò che scriviamo. Siamo nati come “il giornale che dà voce ai cittadini”, che racconta quello che succede in città, che fa conoscere la Maremma. E continuiamo a farlo, con semplicità, passione e amore per la nostra terra.

Abbiamo creduto in tanti giovani, molti alla loro prima esperienza in questo campo, ma che poi, e mi piace pensare forse anche grazie a noi, sono divenuti giornalisti affermati. Con loro abbiamo seguito gli avvenimenti che hanno segnato la storia del nostro territorio, dalla cronaca nera allo sport, passando per la politica, l'attualità e la cultura. Abbiamo seguito, ad esempio, i primi esperimenti di Enel della Banda Larga su rete elettrica. Era il febbraio del 2002 quando Enel intraprese una sorta di sperimentazione con il Comune di Grosseto dotando 5.000 famiglie di un modem da installare e collegare alla presa elettrica per avere una connessione ad internet. Una sperimentazione a livello europeo che coinvolgeva proprio la nostra città e che noi, sperimentatori dell'informazione in rete, abbiamo documentato con grande orgoglio. Ricordo ancora, poi, l'apprensione per raccontare gli omicidi che hanno insanguinato la Maremma nel primo decennio del 2000, da quello di Giusy Cuccia uccisa ad Orbetello nel 2002 dal fidanzato, Mirna Bartolini morta per mano del compagno Pasquale Stabilito nel 2004, il commercialista Ausonio Coli ucciso a Grosseto nel 2004, Silvana Abate trovata morta nella propria abitazione ad Arcidosso nel 2008. Poi vi fu il naufragio della Costa Concordia ad Isola del Giglio, nel gennaio 2012, e fummo tra i primi a documentare la vicenda, così come per l'alluvione ad Albinia del 12 novembre 2012, e la moria di pesci nella Laguna di Orbetello nell'estate 2015. Non solo cronaca dalle nostre pagine, abbiamo documentato anche la visita a Grosseto dell'allora presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi nel febbraio del 2002, e il recente viaggio a Nomadelfia di papa Francesco. Abbiamo seguito le campagne elettorali e le elezioni dei sindaci che si sono susseguiti in questi anni, abbiamo seguito tanti avvenimenti sportivi che hanno dato lustro al territorio, da le gesta del Grosseto Calcio, i Campionati Europei giovanili di atletica leggera nel 2001, lo scudetto del Bbc Grosseto Baseball, le vittorie olimpiche di Alessandra Sensini, i Mondiali juniores di atletica leggera solo per ricordarne alcuni.

Insomma abbiamo fatto, e vogliamo continuare a fare, informazione a 360°.
Per questo anno del Ventennale avevamo tanti progetti che l'emergenza sanitaria del Coronavirus (e stiamo documentando quotidianamente anche questa!) ha fatto passare in secondo piano. Abbiamo però raccolto una serie di ricordi, i racconti dei nostri collaboratori che vogliamo condividere con i lettori attraverso le pagine del giornale.

A voi tutti che ci seguite, grazie per l'affetto dimostrato in questi 20 anni...
Buon compleanno MaremmaNews!

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono gia' state impostate. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo, vedere le Informazioni sui Cookie.

  Accetto i cookie da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information