Fratelli_d'Italia.jpgFirenze "Fratelli d'Italia non accetterà alcuna soluzione che venga meno alla sicurezza ambientale dei territori nell'individuazione di un nuovo sito per lo stoccaggio a discarica dei gessi-fanghi rossi". E' quanto sottolinea il capogruppo di Fratelli d'Italia in Consiglio regionale della Toscana Giovanni Donzelli, che domani venerdì 20 ottobre alle 15.30, insieme al portavoce provinciale di Fratelli d'Italia Fabrizio Rossi e agli esponenti territoriali del partito, terrà un incontro davanti alla cava della Vallina nel comune di Gavorrano (Grosseto), uno dei siti individuati come soluzione per lo smaltimento.

Marras_Santarelli_Righini.JPGIl capogruppo PD risponde all’appello del comitato per la difesa del Bruna

Firenze: “Raccolgo immediatamente l’appello del Comitato offrendo piena disponibilità ad incontrarci e confrontarci su un tema tanto delicato quanto importante per il futuro del nostro territorio”. Così Leonardo Marras, in risposta alla richiesta di aiuto lanciata dal Comitato per la difesa del Bruna.

Raccolta_differenziata.jpgPercentuale media al 37,55 per cento, contro il 38,19 per cento dell’Ato Toscana Sud di cui fa parte

Grosseto: Oltre 15 mila tonnellate di rifiuti con raccolta differenziata e una percentuale media del 37,55 per cento per sette Comuni. Sono i numeri riferiti all’Area Omogenea Raccolta (AOR) Grosseto nord, organo interno all’Ato Toscana Sud, che riunisce Follonica, Gavorrano, Massa Marittima, Monterotondo Marittimo, Montieri, Roccastrada e Scarlino. Il dato, riferito all’anno 2016, si colloca nel quadro della raccolta differenziata dell’Ato Toscana Sud, dove la percentuale è pari al 38,19 per cento, e rende l’AOR Grosseto nord l’area più virtuosa della provincia maremmana.

Tarquinia: L’Università Agraria di Tarquinia ha ricevuto la gradita visita di un gruppo di Agronomi Forestali dell’Università di Scienza Naturali di Vienna, dell’Istituto Forestale Europeo della Finlandia, dell’Università di Scienze della Vita di Varsavia, della Skovdyrkerne – Società di Consulenza Danese e del (CNR) Consiglio Nazionale delle Ricerche Italiano nell’ambito del progetto europeo “TECH4EFFECT” coordinato dall’Istituto Norvegese “Nibio” che ha come scopo la ricerca di nuove tecnologie per aumentare l’efficienza della produzione legnosa.

Le  scuole follonichesi  hanno  aderito in massa a  “Puliamo il mondo” , il progetto di Legambiente che quest’anno compie 25 anni.

Follonica: Grande successo  di  “Puliamo il Mondo” ! Le scuole follonichesi hanno festeggiato in modo veramente partecipato  un anno speciale sia per il progetto, che compie 25 anni, sia per la città, che si conferma sensibile  all’ambiente. oltre 600 ragazzi  che hanno “colorato di giallo” e  pulito alcune parti della città,

Angelo_Gentili_Legambiente.jpgIn provincia di Grosseto sono 19 su 28 i piccoli comuni sotto i 5000 abitanti che beneficeranno di questa legge. Gentili: “Ci battiamo dal 2001 con sindaci, comunità e organizzazioni per ridurre disuguaglianze sociali ed economiche. Finalmente anche i piccoli borghi maremmani potranno fare un grande passo avanti”

Rispescia: Grazie all’approvazione definitiva della legge per la valorizzazione dei piccoli comuni, che ha come primo firmatario l’onorevole Ermete Realacci, anche i borghi della Maremma avranno gli strumenti per concorrere a creare un sistema Italia capace di migliorare la qualità della vita dei cittadini, di generare competitività e di contrastare lo

Seminario a ingresso gratuito.

Scarlino: La cooperativa sociale “Arcobaleno” e l’associazione “AsiniAmo” invitano tutti gli interessati ad una giornata seminariale dove si parlerà di educazione all’aperto. L'evento è stato creato in collaborazione con le “Bandite di Scarlino”, con il patrocinio del comune di Scarlino e in partenership con “TerraNuova Edizioni”.

bandiera_blu.jpgBandiere Blu e Spighe Verdi creano una rete. 

Roma: FEE Italia (Foundation for Environmental Education) e JTI (Japan Tobacco International) inaugurano il progetto “JTI Clean Way 2017”, un viaggio a tappe all’insegna della sostenibilità ambientale che tra giovedì 12 e sabato 14 ottobre toccherà 11 comuni certificati Bandiera Blu o Spighe Verdi, raccontando le azioni “green” portate avanti dalle comunità locali.

protezione civile società salvamento emergenza maltempo (1).jpgdi Chiara Bini

Firenze: Trecento volontari di 54 sezioni associative il prossimo 14 ottobre si preparano a "scendere" in una piazza di ciascun capoluogo toscano, ad accezione di Livorno, in occasione della nuova campagna promossa dalla Protezione civile nazionale "Io non rischio". L'evento nella piazza di Livorno è stato annullato per la recente alluvione, ma la campagna verrà replicata in una data da definire, coinvolgendo 33 volontari di 5 sezioni.

Angelo_Gentili_Legambiente.jpgGentili: “Rischio elevato per la presenza di sostanze nocive che possono entrare in contatto con le falde idriche. Occorre pensare a tecnologie diverse alternative per il loro trattamento e recupero”

Rispescia: “Esprimiamo forte perplessità – ha spiegato Angelo Gentili, della segreteria nazionale di Legambiente - rispetto al possibile stoccaggio dei gessi rossi nella cava della Bartolina. Smaltire il materiale di scarto della Tioxide, derivante dalla produzione di Biossido di Titanio, può comportare infatti il rischio molto elevato che sostanze nocive e in particolare metalli pesanti possano entrare in contatto attraverso le

19554227_10213503342687125_2630775538145341704_n.jpegGavorrano: Ormai non destano più stupore e tantomeno interesse le dichiarazioni del signor Bellettini perché ancora una volta ha sentito il bisogno di esprimere la sua nota posizione sullo stoccaggio dei gessi Rossi.
Oggi dichiara che secondo lui il sito più idoneo è quello della Cava della Vallina,non sapevamo che fosse stato eletto Sindaco del Comune di Gavorrano e che quindi si arrogasse il diritto di scegliere al posto dei cittadini del territorio stesso,oltretutto dando l’idea anche di scarsa conoscenza del territorio della cava della Vallina, forse perché