È in corso fino al 24 giugno al camping Baia Azzurra di Castiglione della Pescaia. 25 i partecipanti da tutta la Toscana.

Grosseto: Torna in Maremma, per il trentasettesimo anno consecutivo, il campo-scuola per i bambini e i ragazzi diabetici, finanziato dalla Regione Toscana e organizzato dalla Pediatria dell’ospedale Misericordia di Grosseto, con il supporto dell’Associazione giovani diabetici (AGD). Il campo è iniziato domenica scorsa e proseguirà fino al 24 giugno, al camping Baia Azzurra di Castiglione della Pescaia. I partecipanti sono 25, provenienti da tutta la Toscana, di età compresa tra i 7 e i 15 anni.

Postazioni di guardia turistica e  del 118, defibrillatori sulle spiagge e nei luoghi di aggregazione.

Grosseto: Con l’arrivo della stagione estiva, come ogni anno, la Asl incrementa le attività di assistenza e di soccorso nelle zone costiere della Maremma, dove si concentra la maggior parte dei turisti. In particolare, vengono potenziate le postazioni di emergenza territoriale (Pet), anche in termini di orario, personale e mezzi, viene attivato il servizio di guardia turistica, come previsto dalla Regione, in aggiunta alle attività ordinarie delle Pet e della guardia medica, attive tutto l’anno.
Inoltre, grazie alle Associazioni di volontariato, i Comuni, i privati cittadini gestori di esercizi pubblici, stabilimenti balneari, luoghi di aggregazione, è in fase di ulteriore implementazione una rete di defibrillatori distribuiti sulla costa, con personale addestrato all’uso, in caso di arresto cardiaco.

convegno oncologia.pngSiena: Il convegno dal titolo “Innovazione in oncologia l’esperienza della regione Toscana” organizzato da Motore Sanità, è stato un’occasione per affrontare il tema dell’innovazione farmaceutica con un focus particolare alla rete oncologica, che dà la possibilità di accedere alle cure migliori senza dover migrare in cerca di speranze. La Regione Toscana è una di quelle regioni dove la sopravvivenza a cinque anni raggiunge il 56% fra gli uomini e il 65% fra le donne. I vantaggi della rete sono molteplici poiché creano un’uniformità di trattamenti sul territorio ed evidenti risparmi per il sistema.

È il dottor Paolo Gabellieri, proveniente dagli ospedali di Cecina, Piombino e Portoferraio.

Grosseto: È il dottor Paolo Gabellieri il nuovo direttore dell’Unità operativa complessa di Ortopedia e Traumatologia dell’ospedale di Grosseto. La delibera di nomina è stata pubblicata ieri all’albo pretorio dell’Azienda. Primo nella terna dei candidati risultati idonei alla selezione che si è svolta nei mesi scorsi, il dottor Gabellieri ha ricoperto finora il ruolo di direttore dell’omonima Unità operativa complessa degli ospedali di Cecina-Piombino-Elba.

Diabetologia foto.jpgUn convegno sul tema, venerdì 16 giugno, a partire dalle 9, all'Hotel Airone a Grosseto

Grosseto: “Diabete tra presente e futuro: uno sguardo oltre”. È il titolo di un convegno dedicato a questa particolare e delicata patologia, organizzato dalla Diabetologia dell'ospedale di Grosseto per venerdì 16 giungo, a partire dalle 9, all'hotel Airone a Grosseto.

Careggi.jpgOncologi riuniti al “Careggi” per discutere delle nuove frontiere della medicina personalizzata. All’Azienda Ospedaliera Universitaria Careggi un convegno per specialisti oncologi della Toscana dedicato alle più recenti novità in campo diagnostico e terapeutico.

Firenze: L’oncologia toscana fa squadra mettendo a sistema protocolli e modelli condivisi per assicurare a tutti i cittadini le migliori cure possibili. Alla base di questo sistema virtuoso una rete regionale oncologica che lavora per raggiungere alcuni fondamentali obiettivi comuni.

Grosseto: Prende servizio, nella Zona-distretto Colline dell’Albegna, la dottoressa Silvia Perinetti, neuropsichiatra infantile, che ha già avuto precedenti esperienze lavorative nella zona e che conosce bene la realtà locale. La dottoressa Perinetti si occuperà a tempo pieno dell’assistenza ai bambini in questa branca così delicata e importante per la crescita e lo sviluppo armonico della personalità.

Il capogruppo PD interroga la Giunta chiedendo come si attiverà per risolvere la situazione.

Firenze: “L’accorpamento delle centrali operative del 118 è, senza dubbio, uno dei principali effetti tangibili del processo di riorganizzazione del sistema sanitario toscano. Ho interrogato la Giunta regionale ad inizio anno – spiega Leonardo Marras, capogruppo PD Regione Toscana –, a pochi giorni dall’effettiva unificazione delle centrali di Grosseto e Siena avvenuta il 20 dicembre 2016, per segnalare disagi e disservizi e chiedere soluzioni; nei mesi successivi la situazione è rientrata, anche con il piano di riorganizzazione del 118 presentato a marzo.

Buona la risposta per mammografia, pap test e HPV, da migliorare l’adesione allo screening del tumore del colon-retto.

Grosseto: Prevenire e curare alcune forme di tumore fino a completa guarigione, oggi è possibile. Fare gli esami, rispondendo all’invito della Asl per lo screening del tumore della mammella, del colon-retto e del collo dell’utero, è il modo più efficace per ottenere questo risultato.

donatore sangue.jpg14 giugno 2017, Giornata Mondiale della Donazione del Sangue. Domenica 11 giugno apertura straordinaria del dell'U.O.C. Immunoematologia e Medicina Trasfusionale all’Ospedale Misericordia. Dal 12 al 17 giugno ampliata la fascia oraria delle donazioni nelle strutture trasfusionali della provincia.

Grosseto: Sensibilizzare alla donazione del sangue e del plasma è un’attività che le associazioni di volontariato Avis, Fratres, Croce Rossa e Humanitas fanno quotidianamente nella nostra provincia. A rafforzare il messaggio è l’Organizzazione Mondiale della Sanità che ogni anno indice la Giornata Mondiale della Donazione, quest’anno per il 14 giugno.

follonica - via marconi - Copia.jpg“Follonica Città cardioprotetta” - effettuato il primo corso, gratuito, per l’uso del defibrillatore. C’è ancora tempo per iscriversi al prossimo, gratuito per i cittadini

Grosseto: L’Amministrazione comunale di Follonica continua nel suo impegno di realizzazione del progetto “Follonica Città cardioprotetta” finalizzato alla realizzazione di una rete di strumenti salvavita (DAE e PAD) e di cittadini formati per l’uso del defibrillatori. Sono appena scaduti i termini per le offerte di sponsorizzazione per l’acquisto di defibrillatori pubblici esterni (PAD), e a breve saranno formalizzati gli atti per dare il via alla fase di installazione.

Giacomo Termine.jpgGiacomo Termine: Ottimizzazione dei servizi al cittadino e dei trattamenti economico giuridici del personale

Monterotondo Marittimo: Un problema in via di soluzione si innesta, come spesso accade, in una polemica pretestuosa e inattuale. È il caso dell’omogeneizzazione del trattamento giuridico economico del personale che lavora nelle diverse ASL.
Da una parte c’è il recente passato in cui molti personaggi che oggi si fanno paladini dell’equiparazione economica hanno ricoperto ruoli gestionali e politici, dall’altra c’è la riforma, il presente e l’immediato futuro in cui quei problemi denunciati stanno trovando soluzione.

infermieri - sala operatorie.jpgRenzetti: «non lasceremo smantellare un pezzo alla volta la sanità pubblica e universalista. No alla logica della mutua per chi può permetterselo. Servono più risorse e migliore organizzazione, altrimenti i privati assorbiranno i pezzi più redditizi del sistema sanitario regionale»

Grosseto:  «La sanità della Toscana non gode più della salute di una volta, e come Cgil siamo molto preoccupati ma non arresi all’idea dell’inevitabilità del declino del sistema sanitario pubblico». È questo in estrema sintesi il messaggio che arriva dall’affollata assemblea generale sulla sanità, tenutasi questa mattina presso la Camera del lavoro di Grosseto.

Specialista per le patologie muscolo-sheletriche, terrà una conferenza al Misericordia.

Grosseto: Giovedì primo giungo arriva all’ospedale di Grosseto il dottor Yuji Okuno, radiologo interventista di fama mondiale, che terrà una conferenza sul trattamenti delle patologie muscolo-scheletriche, in particolare in ambito sportivo, con le tecniche innovative della Radiologia interventistica.

sanità (1).jpg"Troppi ritardi e inadempienze su assistenza post ospedaliera, case della salute, riduzione dei tempi di attesa, rete integrata Cup-medici di medicina generale e medicina d’iniziativa. A rischio la sanità pubblica, con i cittadini attratti dal privato"

Grosseto: La crisi del modello di riorganizzazione della sanità preoccupa seriamente lo Spi Cgil. Per questo nei giorni scorsi le 38 Leghe dei pensionati insediate nell’Area vasta Toscana sud est hanno definito una strategia comune, e un documento a partire dal quale iniziare la mobilitazione sul territorio.

È organizzato dall’omonima Area Funzionale Dipartimentale, sabato 24 maggio all’ospedale San Donato di Arezzo.

Grosseto: “La telepatologia quale strumento di concordanza e riproducibilità diagnostica istologica nello screening del colon-retto”. È il titolo del corso organizzato dall’Area funzionale dipartimentale di Anatomia Patologica (all’interno del Dipartimento di Oncologia, direttore dottor Sergio Bracarda), diretta dal dottor Armando Rossi, in programma sabato 27 maggio, a partire dalle 9, all’ospedale san Donato di Arezzo.

In provincia di Grosseto, manifestazioni a Orbetello e Massa Marittima.

Grosseto: Torna anche per il 2017 l’iniziativa regionale “’Afa Day”, dove “Afa” sta per attività fisica adattata, promosso dalla Regione e organizzato dalla Asl su tutto il territorio provinciale, in collaborazione con le associazioni attive sul territorio. La Regione Toscana, infatti, è da tempo impegnata nella promozione degli stili di vita sani ed attivi per la popolazione anziana, per le persone fragili, con problemi di dolore e mobilità.

L'incontro si è svolto ieri pomeriggio, a margine dell'iniziativa “Tessere i territori”.

Massa Marittima: L'assistenza territoriale e gli investimenti sull'ospedale di Massa Marittima sono stati l'oggetto dell'incontro tra la Direzione aziendale, il presidente dell'Articolazione zonale dei sindaci delle Colline Metallifere, Giacomo Termine, e il sindaco della Città del Balestro, Marcello Giuntini, in rappresentanza degli amministratori del territorio.

Alle 12, è previsto il concerto della Bandabassotti, composta dai ragazzi della scuola media Galilei di Grosseto.

Grosseto: Venerdì 26 maggio si celebra la XVI Giornata del sollievo, istituita nel 2001 dalla presidenza del Consiglio dei ministri. Promossa dal ministero della Salute, dalla conferenza delle Regioni e Province autonome, dalla fondazione “Gigi Ghirotti”,

Organizzato dall’Ostetricia e ginecologia è rivoltoi al personale sanitario di tutta la Asl sud est.

Grosseto: È in programma venerdì 26 maggio, il secondo dei cinque incontri sul tema della salute delle donne e dei bambini, organizzati dall’Unità operativa di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale di Grosseto, diretta dal dottor Fabrizio Signore. Anche questo appuntamento è un’occasione formativa su temi ostetrico-ginecologici, neonatali e pediatrici che si rivolge tutto il personale sanitario della Asl sud est.