Ascoltare i protagonisti in vista della stesura degli strumenti di pianificazione.

Massa Marittima: Si chiude oggi a Massa Marittima il ciclo di incontri tra la Direzione aziendale e le zone socio-sanitarie della provincia di Grosseto, all’interno del programma di 13 appuntamenti in tutta la Asl sud est. Il calendario è stato organizzato per “ascoltare” i territori, analizzare i bisogni in ogni zona e confrontarli con la domanda di assistenza dei cittadini, in vista della stesura dei Piani integrati di salute.

Marilena Del Santo.jpgNel lungo dibattito sui vaccini, sia a livello locale che nazionale, interviene il medico Marilena Del Santo, consigliere comunale della Lista Mascagni.

Grosseto: "Quello compiuto dal Governo con un decreto è un primo passo importante – afferma la consigliera Del Santo, esponente della coalizione di centro sinistra - inutile ribadire che i vaccini sono strumento essenziale per la salute pubblica per la prevenzione di malattie gravi e talvolta invalidanti".

I primi cittadini si sono riuniti a margine dell’incontro “Tessere i territori”. Le novità emerse.

Orbetello: “Rinnoviamo anche in questa sede istituzionale il nostro impegno per migliorare ulteriormente l’assistenza sanitaria ai cittadini, mantenendo e potenziando il ruolo degli ospedali di Orbetello e Pitigliano, ottimizzando le reti assistenziali territoriali e l’integrazione ospedale-territorio".

IMG_20170519_101820.jpgLa Zona socio-sanitaria Colline dell’Albegna comprende i comuni di Pitigliano, Sorano, Manciano, Magliano in Toscana, Capalbio, Orbetello, Monte Argentario e Isola del Giglio, per un totale di poco meno di 52 mila abitanti. Popolazione che triplica nei mesi estivi per la forte affluenza di turisti lungo la costa. In questa zona si trova un presidio ospedaliero, denominato Colline dell’Albegna, composto di due stabilimenti, l’ospedale San Giovanni di Dio di Orbetello e il Petruccioli di Pitigliano.

Orbetello: ieri, Venerdì 19 maggio, a Orbetello (al Palazzo del Frontone), si è tenuto il terzo appuntamento dei quattro programmati in provincia di Grosseto all’interno del

I tecnici al lavoro per risolvere il problema.

Grosseto: La Asl Toscana sud est e l’Azienda ospedaliera universitaria senese informano che, dalle 8 di questa mattina, si registrano forti rallentamenti nella procedura informatica che gestisce prenotazione, accettazione e pagamento delle prestazioni sanitarie. Di conseguenza si verificano disagi per gli utenti che si rivolgono agli sportelli Cup delle strutture sanitarie di Grosseto e Siena, al call center e al servizio Farmacup.

Venerdì 19 maggio alle 9:15, a Orbetello l’incontro con la Direzione aziendale della Asl.

Orbetello: È in programma venerdì 19 maggio a partire dalle 9.15, a Orbetello, al Palazzo del Frontone, in piazza Giovanni Paolo II, l’incontro della Direzione aziendale con la Zona distretto Colline dell’Albegna.

La Struttura organizzativa fa parte del Dipartimento di Chirurgia generale e specialistica. I nomi degli altri direttori di Area omogenea, provenienti dalla ex Asl 9.

Grosseto: Il responsabile della Dermatologia di Grosseto, dottor Riccardo Sirna, è stato nominato nei giorni scorsi direttore dell’Area omogenea di Dermatologia, nell’ambito del Dipartimento di Chirurgia generale e specialistica. L’incarico, assegnato sulla base delle competenze e delle riconosciute capacità professionali del dottor Sirna, completa il percorso di riorganizzazione avviato lo scorso luglio con la nomina dei direttori dei Dipartimenti e delle altre strutture previste dal regolamento aziendale, alcune delle quali, come appunto la Dermatologia, rimaste vacanti.

Da oggi è possibile prenotare e pagare il ticket in 25 farmacie in tutto il territorio. Nel frattempo il servizio è partito anche nelle due comunali di Follonica.

Grosseto: Il Cup arriva anche nelle farmacie private della provincia di Grosseto. Dando seguito al progetto “Farmacup”, partito in via sperimentale in otto comunali ad aprile, da oggi è possibile prenotare o disdire prestazioni, pagare il ticket e attivare tessere sanitarie anche nelle 25 farmacie private che hanno aderito al progetto, tra le 75 presenti sul territorio.

Angelo Ricci, presidente di FIAGOP - 1.jpgGrosseto: “Non vaccinare un figlio non è solo un problema di coscienza personale ma anche di responsabilità sociale”, lo ha dichiarato Angelo Ricci (nella foto), presidente di FIAGOP (Federazione Italiana Associazioni Genitori Oncoematologia Pediatrica Onlus), in riferimento alle dichiarazioni del Ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli sul decreto vaccini, secondo la quale verrebbe minacciato il diritto all'Istruzione.

20170512_094855.jpgSi è svolto in questi giorni il secondo degli incontri tra Direzione aziendale e territorio, programmati in tutta la Asl

Castel del Piano: Otto comuni, poco meno di 19 mila abitanti, densità di popolazione più bassa della media regionale, alta percentuale di ultra65enni. La zona distretto Amiata grossetana si presenta come la meno popolosa della provincia, con alcuni indicatori sociali che denotano una situazione leggermente più negativa, rispetto alla media della Asl e della Toscana. Questa mattina, si è tenuto proprio sull’Amiata, a Casteldelpiano (Palazzo Nerucci), il secondo incontro in provincia di Grosseto, dei 13 organizzati dalla Direzione aziendale nelle zone socio-sanitarie della Asl sud est, in vista della redazione dei Piani integrati di salute.

A cura di Sorgente Genetica

Milano: La prevenzione, la ricerca e la diagnosi precoce, negli ultimi anni, sono diventate sempre più importanti in ambito oncologico. Esistono numerose campagne di informazione e sensibilizzazione con lo scopo di informare la popolazione riguardo la prevenzione di forme tumorali come il cancro al seno, alle ovaie, allo stomaco, al pancreas.

A cura di Sorgente Genetica

Milano: Generalmente, la maggioranza delle malattie infettive viene contratta durante l’infanzia. Tuttavia, può capitare che virus come morbillo, varicella o rosolia possano infettare adulti e in alcuni casi portare a complicazioni. In particolare, la rosolia, se contratta in gravidanza, potrebbe compromettere lo sviluppo del feto.

A cura di Sorgente Genetica

Milano: L’oncologia e la ricerca scientifica in generale hanno compiuto enormi passi avanti nella conoscenza dei diversi tumori e nello sviluppare nuove tecnologie per la diagnosi tumorale.

Disagi per gli utenti dell’AOU Senese e dell’Azienda Usl Toscana Sud-Est sedi di Siena e Grosseto.

Grosseto: A causa di un guasto sul sistema informatico di accettazione, prenotazione e pagamento ticket per visite ed esami dell’ospedale Santa Maria alle Scotte e dei presidi dell’Azienda Usl Toscana Sud-Est di Siena e Grosseto, si è verificato un blocco operativo che ha causato disagi per gli utenti delle due aziende sanitarie.

L’intervento si svolgerà dalle 8 alle 14. L’ospedale è organizzato per rispondere a ogni emergenza clinica.

Grosseto: Domenica 14 maggio, dalle 8 alle 14, verranno effettuati i lavori di attivazione della linea elettrica di media tensione, a servizio dell’ospedale Misericordia di Grosseto.

Grosseto: Ringraziamo il primario della pneumologia di essere intervenuto a conferma di quanto sosteniamo e dichiariamo da mesi. Purtroppo, chi dovrebbe rispondere continua a tacere, tirando medici in questioni politiche.
Prendiamo atto con soddisfazione che i dati diffusi dal primario della sezione di pneumologia, afferente l’area medica, confermi quanto abbiamo dichiarato nei giorni scorsi ossia che la pneumologia di Massa risulti depotenziata non solo negli aspetti formali ma anche nella sostanza.

Venerdì 12 maggio alle 9, a Palazzo Nerucci a Casteldelpiano, l’incontro con la Direzione aziendale.

Grosseto: “Ascoltare” il territorio, intercettare i bisogni, produrre strumenti di programmazione per offrire risposte sanitarie e sociali appropriate. Sono questi gli obiettivi degli incontri che la Direzione aziendale sta tenendo nelle 13 Zone socio-sanitarie in cui è divisa la Asl sud est, in vista della redazione dei Piani integrati di salute.

Focus sull’epatite “C”. A Grosseto l’incontro annuale degli epatologi toscani.
Appuntamento il 10 e l’11 maggio all’hotel L’approdo a Castiglione della Pescaia.

Grosseto: I maggiori esperti delle patologie epatiche si ritroveranno mercoledì 10 e giovedì 11 maggio a Grosseto, per la XVII riunione annuale degli epatologi toscani, l’associazione che raccoglie specialisti esperti di malattie del fegato, che operano nei principali ospedali della Toscana.

Massa Marittima: La Pneumologia dell’ospedale di Massa Marittima, strutturata all’interno dell’Area funzionale di Medicina interna, dal 2015 è diretta dal dottor Maurizio Di Tomassi, di recente confermato alla guida dell’Unità operativa. Oltre al direttore, l’equipe è composta da tre pneumologi: la dottoressa Maria Cristina Ronchi, la dottoressa Giorgietta Gencarelli e la dottoressa Federica Novelli.

La presidente di Ail Viterbo Patrizia Badini esprime solidarietà alla signora De Bartolo: «Ho incontrato la direttrice generale Donetti. Mi ha assicurato che a fine estate Belcolle avrà un nuovo reparto di ematologia»

Viterbo: «Ogni paziente ha il diritto di ricevere cure adeguate in reparti adeguati. Sono 10 anni che l’Ail Viterbo chiede senza mai ottenere un’unità moderna di ematologia all’ospedale di Belcolle». Così la presidente Patrizia Badini esprime solidarietà e vicinanza a Daniela De Bartolo, che ha inviato una lettera alla direttrice generale dell’Asl Daniela Donetti per il calvario affrontato dal fratello morto di linfoma.