Valentina Bucchi Segretario di Forza Nuova Follonica.jpgFollonica: “Non fa in tempo a consumarsi una violenza che subito se ne presenta un’altra, questa volta ai danni di un vigilante della Coop, per mano di un richiedente asilo - è il commento di Valentina Bucchi, Segretario Cittadino di Forza Nuova Follonica. Ormai è evidente lo stato di necessità, in termini di Sicurezza, in cui versa la città. Ci chiediamo se, prima di aumentare l’organico ed i controlli, specie contro l’accattonaggio e l’abusivismo- conclude la Bucchi - gli organi preposti aspettino che gli episodi di violenza siano ancora più numerosi, e con conseguenze gravi”

“Dai giornali locali si evince che la violenza è stata perpetrata da un richiedente asilo che chiedeva l'elemosina - commenta Riccardo Nesti, Segretario provinciale di Forza Nuova. Innanzitutto, ci chiediamo cosa ci facesse un richiedente asilo in giro a chiedere l'elemosina: forse cercava di integrarsi con la locale popolazione, ma evidentemente senza successo.
Inoltre - prosegue Nesti - ci sembra di capire che si terrà conto di questo atto di violenza nel valutare la richiesta d’asilo del presunto profugo. Quindi, i criteri di assegnazione vertono sul fatto di compiere violenze e non sul fatto di provenire da nazioni in cui vi sia la guerra?

È quindi evidente ancora una volta - conclude Nesti - che non vi è altra soluzione che una presa di responsabilità dell’Europa sulle sorti dell’Africa, ricostruendo ciò che l’Occidente ha distrutto nelle loro nazioni nel nome di una fantomatica democrazia”