Grosseto: Gli Istituti Superiori della Cittadella dello Studente, negli ultimi tempi, hanno subito ripetuti furti in particolare perpetrati ai danni dei gestori dei distributori di bevande posti all’interno delle strutture. Di seguito i dirigenti scolastici hanno richiesto alle varie Istituzioni una maggiore attenzione nel prevenire, preservare e difendere il bene comune.

Grosseto: Nel corso dell’operazione di polizia giudiziaria condotta stamane in Sardegna e altre province d’Italia dai Carabinieri del nucleo investigativo di Nuoro i militari del comando provinciale di Grosseto (reparto operativo e compagnie di Grosseto e Follonica) unitamente al personale del 1° reggimento carabinieri paracadutisti Tuscania hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Pasquale Musina,

A 15 anni a servizio della parrocchia di santa Lucia a Grosseto. Aveva compiuto 93 anni e da 68 era sacerdote. Le esequie domani a Firenze, poi lunedì a Grosseto la Messa in suffragio.

Grosseto: La Diocesi di Grosseto in comunione con i Frati Cappuccini della Toscana annuncia la morte di p. Valentino Vuga, avvenuta all’alba di oggi nell’infermeria provinciale dei Cappuccini a Firenze, dove era stato accolto da poco meno di due mesi dopo un ricovero all’ospedale di Grosseto.

Grosseto: Denunciato all'Autorità Giudiziaria B.F., 18 anni, per detenzione illecita di sostanza stupefacente.
La Volante della Questura di Grosseto ha notato il giovane nella zona di Via Campania – Via Puglie che alla vista della pattuglia cercava di defilarsi per riuscire ad eludere un eventuale controllo.

Denunciati 12 responsabili di reati contro la pubblica amministrazione;  individuati sperperi e truffe per oltre 4,5 milioni e frodi ai finanziamenti pubblici ed al “welfare” per 430.000 euro;  denunciati 31 responsabili di reati tributari e 34 evasori totali;  sottratti beni alla criminalità economico-finanziaria per 6,1 milioni;  oltre 3 milioni di prodotti contraffatti o non sicuri tolti dal mercato; denunciate 82 persone;  sequestrati 4 kg di droga, 9 persone arrestate per traffico di stupefacenti e 79 denunciate a piede libero per spaccio.

 

Confcommercio Grosseto esprime il più sincero cordoglio per la scomparsa di Mario Bianchi.

Grosseto: Bianchi sarà ricordato non solo come un imprenditore di successo, ma anche per il ruolo di primo piano che ha ricoperto nel mondo delle associazioni di categoria del territorio maremmano.

Grosseto: Ieri pomeriggio una Volante della Questura di Grosseto, nel corso di un normale servizio di controllo del territorio, veniva avvicinata da un cittadino il quale riferiva agli operatori di aver notato due persone presumibilmente magrebini, intenti a spacciare.
Gli operatori della Volante, si recavano sulla Strada delle Sante Mariae, luogo indicato dal cittadino, dove constatavano un movimento di autovetture che si fermavano in corrispondenza di due persone che sostavano sul bordo della carreggiata a ridosso della macchia Mediterranea presente in quella zona.

Don Franco Cencioni ricorda l’imprenditore Mario Bianchi, deceduto questa mattina all’alba: “Se ne va un amico carissimo e un uomo che, assieme alla sua famiglia, molto ha dato anche alla nostra Chiesa”. Il ricordo più bello: il pranzo preparato e servito a Giovanni Paolo II in Vescovado, in occasione della sua storia visita a Grosseto nel 1989

Grosseto: “Con Mario Bianchi se ne va un imprenditore coraggioso, versatile e per certi versi visionario, che con la sua famiglia molto ha contribuito allo sviluppo della nostra città e della nostra terra. Personalmente perdo un carissimo amico e un uomo che ha voluto bene alla Chiesa”. Così don Franco Cencioni, proposto del Capitolo della Cattedrale, ricorda Mario Bianchi, deceduto questa mattina.

Grosseto: Nella notte di venerdì due pattuglie della Polizia Municipale e della Guardia di Finanza di Grosseto, nel corso di una attività congiunta di controllo del territorio finalizzata alla prevenzione e repressione di fenomeni illeciti in materia di sicurezza stradale e di contrasto alle sostanze stupefacenti, hanno ritirato 4 patenti per guida in stato di ebbrezza, con il sequestro di un autoveicolo e la denuncia di due soggetti all’aurorità giudiziaria.

Grosseto: Le guardie Zoofile/Ambientali della LAC e  GAV della Provincia di Grosseto dopo una segnalazione, hanno accertato la presenza  di lacci per la cattura di cinghiali posizionati lungo una recinzione privata nelle campagne di Grosseto.

Appostati per alcune ore hanno atteso il bracconiere, che oltre aver collocato i lacci aveva collocato all’interno della sua proprietà altre trappole per la cattura di istrici, ricci,  e uccelli.

Follonica: Nella giornata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Follonica hanno tratto in arresto, su ordine dell’Autorità Giudiziaria di Grosseto, una donna di anni 36, originaria del Marocco ma di cittadinanza italiana, residente in Follonica, condannata alla pena detentiva di anni 3 mesi 5 e giorni 3 di reclusione, nonché alla pena pecuniaria di € 13.000 di multa ed alla sanzione accessoria dell’interdizione dai pubblici uffici per cinque anni.

Capalbio: La LAV sporgerà denuncia per il brutale maltrattamento a danno di un cavallo impiegato durante una lezione di salto a ostacoli in un maneggio di Capalbio (Grosseto), segnalato in un servizio TV di Edoardo Stoppa, a Striscia la notizia.

Il servizio TV è stato trasmesso martedì 7 marzo (http://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/metodi-educativi-particolari_27827.shtml).

Pitigliano: Continua l’attività di supporto alle popolazioni colpite dal terremoto dell’ottobre scorso, da parte della C.R.I. di Pitigliano, a riferirlo è il Presidente Gian Carlo Landi. Domenica scorsa sono partiti da Pitigliano alla volta di Valfornace (ex Pievebovigliana e Fiordimonte) in provincia di Macerata, due TIR carichi di fieno con destinazione i locali agricoltori. Per effettuare quanto sopra, riferisce il Presidente, ci

Grosseto: Un uomo di 50 anni è stato fermato sull’Aurelia, ieri, dalla Polizia Stradale di Grosseto poiché guidava permettendo al figlio di saltare sui sedili anziché stare seduto. Vicino allo svincolo per Grosseto Nord gli agenti stavano attuando il dispositivo di controllo a reticolo, che impegna ogni giorno gli equipaggi della Polstrada in

Grosseto: Dovevano partire ieri mattina alle 7 per la settimana bianca, ma la Polstrada li ha bloccati. Circa 50, tra studenti e accompagnatori della Leonardo da Vinci di Grosseto, hanno dovuto attendere l’invio di un altro bus per raggiungere le montagne di San Sicario, in Piemonte.

La ditta di trasporti cui la scuola si era rivolta aveva inviato un pullman con la revisione