Roccastrada: Grande successo per la 25esima edizione delle Giornate FAI di primavera, in provincia di Grosseto, con un’affluenza continua di visitatori italiani e stranieri. Boom di presenze, in particolare, nel Comune di Roccastrada, alla Ferriera e al Castello del Belagaio, dove tra sabato 25 e domenica 26 marzo sono arrivate oltre 2mila persone. Presente anche la presidente regionale del FAI Sibilla della Gherardesca.

Nota congiunta del Consorzio Bonifica Toscana Costa e Comune di Follonica.

Follonica: Il Consorzio di Bonifica 5 Toscana Costa è impegnato in queste settimane a parlare con le Amministrazioni Comunali e a chiarire dubbi ed interrogativi sul Tributo 2016 in arrivo presso le abitazioni dei contribuenti. In particolar modo in questi giorni il Consorzio ha incontrato la Giunta del Comune di Follonica per spiegare loro come e perché cambia il Tributo 2016.

Giannutri: Il 25 marzo è stata la giornata conclusiva di una intensa settimana di lavoro nelle acque attorno all’ isola di Giannutri per la rimozione di reti da pesca abbandonate.
L’iniziativa, nata dai diving di Monte Argentario, ha trovato subito accoglienza istituzionale da parte del Parco nazionale Arcipelago Toscano e Comune di Isola del Giglio, Capitaneria di Porto e Guardia di Finanza. Grazie poi al supporto dei mezzi nautici delle società Micoperi e C.N. Talamone è stato possibile trasportare le reti rimosse ed avviarle direttamente a smaltimento.

Sabato 25 e domenica 26 marzo, tante iniziative aperte a tutti i cittadini

Grosseto: Quando nel 1993 si svolse la prima edizione delle Giornate FAI di Primavera, con 50 luoghi aperti al pubblico in 30 città d’Italia, era difficile immaginare che sarebbe diventato uno degli appuntamenti più importanti del panorama culturale italiano. Nel 2017 la manifestazione taglia il traguardo dei 25 anni, con 10mila luoghi aperti in 4300 città, grazie a 115mila volontari, che hanno mosso oltre 9milioni e 200mila visitatori. Questi sono i numeri raggiunti dalle Giornate FAI di Primavera.

Gavorrano: Appuntamento europeo in terra d'Irlanda per il Parco delle Colline Metallifere che in questi giorni e fino al 26 marzo parteciperà ufficialmente alla 39esima assemblea dei rappresentanti dei geoparchi che aderiscono alla rete europea riconosciuta dall'Unesco.

Grosseto: “La nomina dei commissari di Sei Toscana è una buona notizia per cui bene il commissariamento, ma adesso i commissari non deludano le attese di trasparenza e buona amministrazione ". E’ quanto dichiarano in una nota congiunta Giovanni Donzelli, capogruppo regionale di FdI - An ed il capogruppo di Fdi-An al Comune di Grosseto, Bruno Ceccherini, consigliere provinciale con delega all’Ambiente.

Grosseto: Dopo aver ricevuto la notifica del dispositivo per l’adozione delle misure di cui all’art. 32 D.l.n.90 del 24/06/2014 a firma del prefetto di Siena, Sei Toscana conferma la completa collaborazione da parte dell’intera struttura e dei propri organi, assicurando la massima trasparenza possibile.

Tre incontri pubblici a Sticciano, Ribolla e Roccastrada e materiale informativo nelle altre frazioni.

Roccastrada: Tre incontri pubblici a Sticciano, Ribolla e Roccastrada dedicati alle buone pratiche quotidiane nella gestione dei rifiuti, a pochi mesi dall’introduzione della raccolta porta a porta e dalla riorganizzazione dei cassonetti in tutte le altre frazioni roccastradine. Gli appuntamenti sono in programma, con inizio alle ore 18, martedì 21 marzo a Sticciano, negli spazi del Centro civico; mercoledì 22 marzo a Ribolla, presso il Centro civico ex Cinema, e giovedì 23 marzo a Roccastrada, all’interno del Centro culturale Kaos Creativo.

Follonica: A Follonica, da lunedì 20 marzo, sarà potenziato il servizio di raccolta dell’organico alle utenze non domestiche (bar, ristoranti, pizzerie) del centro e del lungomare;  la raccolta sarà quindi effettuata per cinque giorni a settimana (lunedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica), due giorni in più rispetto al calendario attuale.

Santa Fiora: Si chiama “offerta geo” e dà la possibilità alle PMI dell’Amiata, e più in generale dei territori geotermici toscani, di usufruire del trattamento che Enel Energia, la società del Gruppo Enel che opera sul mercato libero dell’elettricità e del gas, riserva ai grandi clienti industriali con vantaggi sia economici sia di consulenza energetica.

Successo per l’edizione 2016-2017 del progetto di educazione ambientale. Oltre 7000 gli studenti coinvolti.

Grosseto: Riduzione, riutilizzo, riciclo e recupero. Sono queste le parole d’ordine di “Ri-Creazione. Da oggetto a rifiuto e ritorno”, il progetto di educazione ambientale promosso da Sei Toscana.

Firenze: Laguna di Orbetello, la Regione sta accelerando al massimo i tempi per affidare, per motivi d'urgenza, il servizio di pompaggio e navigazione in laguna per l'estate 2017 e, in più, ha chiesto al Comune di prolungare di un anno, con possibile proroga per il terzo, la validità dell'accordo del 6 marzo 2017 con la finalità di affidare il servizo, dal 2018, con una procedura aperta. Lo ha comunicato alla giunta l'assessore Federica Fratoni facendo il punto sulla situazione del sistema lagunare.

Grosseto: L’evento organizzato da ConfGuide Confcommercio Grosseto per la Giornata Internazionale della Guida Turistica 2017 è stato un grande successo, oltre che un’esperienza di altissimo valore culturale.

Follonica: L’Amministrazione comunale, che ha ottenuto la registrazione Emas a partire dal 2005, con atto di Giunta  ha formalizzato le verifiche del Sistema di Gestione Ambientale (S.G.A)  e  dei contenuti della  Dichiarazione ambientale 2016: dopo aver valutato gli obiettivi 2016, raggiunti e che hanno portato all’ottenimento delle certificazioni nel 2016,  la Giunta, attraverso un riesame  periodico obbligatorio (previsto dalla  normativa UNI EN ISO 14001 e dal  regolamento EMAS),  ha espresso le linee di miglioramento per mantenere tali  certificazioni anche  nel 2017,

Follonica: L’analisi alla “Variante Costa”, sulla quale il M5S ha espresso voto contrario all’adozione e depositato le relative osservazioni ha portato ad effettuare alcune riflessioni anche sull’area in gestione al Circolo Nautico Cala Violina.
A marzo 2016 è stato approvato il progetto preliminare per modificare le opere esistenti nell’area di spiaggia in concessione proprio al Circolo, con la costruzione di un pennello emerso trasversale, con la “motivazione” che tali opere non hanno funzionato adeguatamente e quindi fosse necessario intervenire per preservare la risorsa di sabbia che lì si accumula.